• Mondo
  • sabato 23 dicembre 2017

Più di 100 persone sono morte per una tempesta tropicale nelle Filippine

Ha causato frane e alluvioni nell'isola meridionale di Mindanao, e ora si sta spostando verso ovest

Un poliziotto aiuta una bambina ad attraversare la strada allagata dalla tempesta tropicale Tembin a Cagayan de Oro, sull’isola meridionale di Mindanao, nelle Filippine (JOSEP DEVEZA/AFP/Getty Images)

Nelle Filippine più di 100 persone sono morte per le frane e le alluvioni causate dalla tempesta tropicale Tembin, che ha colpito in particolare l’isola meridionale di Mindanao: tutti i morti registrati finora – altre decine di persone sono considerate disperse – erano sull’isola. Ora la tempesta ha attraversato Mindanao e si sta dirigendo verso la punta meridionale di Palawan, più a ovest; secondo le previsioni lascerà le Filippine lunedì.

Esercito, polizia, operatori d’emergenza e volontari stanno lavorando per cercare sopravvissuti nei posti colpiti da frane e alluvioni. In alcuni casi le operazioni di soccorso sono complicate dal fatto che le linee elettriche e telefoniche sono state interrotte dalla tempesta. Le morti sono avvenute tutte a Mindanao, ma in località diverse: almeno 62 nella provincia di Lanao del Norte; altre 46 nella provincia di?Zamboanga del Norte; almeno 18 in quella di Lanao del Sur.

Ogni anno le Filippine sono colpite da circa venti tifoni: la scorsa settimana decine di persone sono morte nel centro del paese proprio a causa di un’altra tempesta tropicale, chiamata?Kai-Tak. Nel 2013 per il tifone Haiyan, che fu particolarmente forte, morirono quasi ottomila persone e 200mila famiglie rimasero senza casa.

Mostra commenti ( )
?